L’uovo a la coque. Un dolce per Pasqua

L’uovo a la coque. Un dolce per Pasqua

Ho ideato questo dolce per la Pasqua del 2004 e da allora l’ho preparato tutti gli anni per i miei ospiti – e non solo nei giorni di festa -, tanto che nel tempo è diventato (lo dicono gli altri!) uno dei miei piatti firma.
Mi fa piacere ricordare, tra le altre cose, che questo piatto è entrato nel menu di selezione internazionale del ristorante In Situ del SFMOMA San Francisco Museum of Modern Art.
Per il secondo anno consecutivo non posso cucinarlo per voi e allora… ho pensato di regalarvene la ricetta!
Questo è il mio modo di starvi vicino, di sentirvi vicini, di sperare insieme a voi in un tempo nuovo.

 

Uovo a la coque
Biancomangiare di ricotta con succo di pesca gialla e mandorla
Per 8 persone

Biancomangiare di ricotta
300 gr di ricotta
350 gr di latte
20 gr di amido di grano
50 gr di zucchero
portare in ebollizione il latte con lo zucchero e amido, girare continuamente con la frusta, appena addensa aggiungere la ricotta, frullare bene e stampare all’interno del guscio dell’uovo precedentemente svuotato, lavato bene e sterilizzato.
Inserire all’interno una sfera di polpa di pesca gialla e coprire con altro biancomangiare.
Lasciare riposare in frigo qualche ora.
Accompagnare con la mandorla sabbiata.

Sfera di polpa di pesca gialla
2 pesche gialle
zucchero q.b.
Lavare bene le pesche, cuocere a vapore a 85° per 30 minuti, pelare e frullare bene con un po di zucchero, stampare a forma semi sferica, abbattere, saldare le due semi sfere.

Mandorla sabbiata
100 gr di mandorle
70 gr di zucchero
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia tahiti
tostare le mandorle a 140° per 10 minuti, mettere in un pentolino con il resto degli ingredienti, cuocere e girare continuamente con la paletta, sabbiare bene e raffreddare.
Pestare bene in modo da ottenere una granella.

 

Read more
L’autunno di Accursio: un’armonia di idee, tra profumi e colori
Sotto il cielo d’ottobre il paesaggio marino si fa più ...
Un nuovo orto, nel nostro giardino ideale
Accursio Ristorante non ha (ancora) un giardino. Non ha (ancora) ...
I nuovi trucioli di pasta: il profumo della terra
Attraversare la campagna d’estate, dopo che il grano è già ...

Leave a Reply